Non vi è nulla di più fugace che il cibo ... ma nella memoria il suo ricordo rimarrà immortale ...


domenica 21 aprile 2013

PARLAMI DI DIO, DISSI AL MANDORLO....

... E il mandorlo fiorì.
Così Nikos Kazantzais, poeta e scrittore greco, in poche parole esprime la magia di un albero che dona frutti golosi e dalle molteplici caratteristiche nutrizionali ... 
Ricche di proteine, vitamine B ed E, ferro, magnesio, fosforo, rame e altro ancora, contiene anche una piccola quantità di laetrile che è considerata tra le sostanze con caratteristiche antitumorali.
Da sempre utilizzata sotto forma di latte di mandorle come rinfrescante dell'intestino e della vescica, trova largo impiego per riprendersi da stati di stress organico come gravidanze e convalescenze, ma sono utilizzate anche dagli sportivi per questa loro caratteristica energetica.
L'olio estratto dalle mandorle è un elasticizzante, lenitivo ed emolliente della pelle ed è utilizzato come base anche nella tecnica dei massaggi; ottimo come impacco sui capelli mezz'ora prima del lavaggio !!!
ma non dimentichiamo il loro sapore .... dolce, intenso e profumato .... 
Versatili anche nella cucina, arricchiscono piatti dolci e salati sposandosi bene con sapori semplici ma accoppiandosi bene con sapori forti, dove si inseriscono con la loro delicatezza a smorzare gusti dal carattere un po' prepotente :) 
http://2.bp.blogspot.com/-MPFnNqldbTQ/UTcpuaikbgI/AAAAAAAAIDo/Ri-yvqOAfjA/s1600/salutiamoci200.jpg
http://lericettedisalutiamoci.blogspot.it/2013/04/mandorle-amygdalus-communis.html#.UXOl28qKKK8
non poteva certo dimenticare questo ingrediente, che stavolta viene ospitato dalla dispensa dei Paciocchi di Francy
Ho cucinato diverse ricette prima di scegliere quella che condivido oggi ... i contorni sono sempre la portata più difficoltosa da variare e questa bella spadellata di verdure di primavera  hanno sposato egregiamente le profumatissime mandorle al limone, che diventano interessanti snacks anche in un aperitivo naturale .... unica accortezza mentre cucinate questa pietanza .... vietatevi di spiluccarle prima di aggiungerle alla verdura: sono letali !!!!



CARCIOFI, FAVE E MANDORLE TOSTATE AL LIMONE 


4 carciofi
150 gr. di fave sbucciate e pulite dalla pellicina esterna
2 C di olio extravergine di oliva
1 C di prezzemolo tagliuzzato grossolanamente
1 C di aglio orsino tagliuzzato grossolanamente (facoltativo)
1 cipolla
sale e pepe q.b.

Per le mandorle tostate al limone

100 gr. di mandorle pelate
60 gr. di succo di limone
3/4 c di sale fino
1 c di olio extravergine di oliva

  1. Mettere in ammollo le mandorle nel succo di limone e lasciarle riposare per 40 minuti.
  2. Riscaldare il forno a 160° con opzione statica.
  3. Scolare le mandorle e distribuirle in uno strato unico su una teglia bassa foderata con carta forno.
  4. Lasciare tostare per 15 minuti; versarle in una ciotola, condirle con l'olio e il sale e rimetterle in forno per altri 10 minuti circa, fino a quando saranno dorate. lasciarle raffreddare.
  5. Nel frattempo mondare i carciofi e metterli in unba ciiotola di acqua fredda con un rametto di prezzemolo fresco per evitare che anneriscano. 
  6. Mondare la cipolla  e affettarla a mezzaluna con uno spessore di 1/2 cm.
  7. Scottare le fave per 3 minuti in acqua bollente leggermente salata; scolarle e metterle da parte.
  8. Versare in un tegame l'olio con la cipolla e i carciofi affettati con uno spessore di 3 mm. circa e saltare le verdure con un pizzico di sale per 5 minuti.
  9. Unire le fave, regolare di sale e pepe, aggiungerfe l'aglio orsino e il prezzemolo e proseguire la cottura per 2 minuti, facendo saltare allegramente gli ingredienti nella padella.
  10. Unire le mandorle, spruzxzare con qualche goccia del succo di limone usato per ammollarle, mescolare e servire caldo o tiepido.
  11. Accompagnando la spadellata con del pane tostato, diventa un perfetto piatto unico primaverile !!!

4 commenti:

  1. Grazie Ramona..è una ricetta molto bella!!!!brava

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per l'ospitalità ;)

    RispondiElimina
  3. wow, che ricetta particolare e davvero sfiziosa!
    bello il tuo blog, dopo averlo scoperto casualmente sono venuta a curiosare tra le tue ricette, tutte molto interessanti e golose, complimenti!
    passa anche da me se ti va ;)

    a presto,
    Michela

    RispondiElimina
  4. Ciao Michela,
    grazie e complimenti anche per il tuo coloratissimo blog ... comincerò a seguirti assiduamente per conoscerti meglio :)
    In bocca al lupo per lo studio !!!
    Ramona

    RispondiElimina