Non vi è nulla di più fugace che il cibo ... ma nella memoria il suo ricordo rimarrà immortale ...


lunedì 13 giugno 2011

ADDIO QUINTA C

Finalmente, dopo settimane di preparativi, si è svolta la festa di fine anno della classe di mio figlio Robert....come rappresentante mi sono presa l'incarico di organizzare la "pizzata di fine anno", ma non volevo che fosse il solito incontro...desideravo organizzare un evento che rimanesse impresso nella memoria del cuore di ognuno di noi: "bambini", insegnanti e genitori.
La fine del ciclo elementare è un passo importante: i nostri "bimbi" sono diventati ragazzi, molti si perderanno di vista così come molti resteranno in contatto dipenderà dalle scelte di ognuno; nel contempo i genitori vivono questo passaggio in modo differente, e in ognuno di noi le emozioni e i pensieri sono svariati; le nostre due insegnanti principali sono prossime alla pensione e, con malinconia, temono di non vedersi più assegnate alle classi prime: insomma, per ognuno si presentava un momento di cambiamento ....
Così ne è venuta fuori una festa davvero piacevole, intensa e ricca di emozioni e di commozione non stimolata dalla tristezza della fine ma dal ricordo del tempo e delle scoperte fatte assieme nel passato, da ciò che abbiamo oggi e da quello che ci aspetta nel futuro....per la prima volta eravamo quasi al completo, né religioni, origini ed impegni hanno interferito, mariti tutti presenti tranne il mio :)))) che è proprio allergico ai raduni numerosi ma che, per fortuna, mi ha permesso così di seguire quale organizzatrice,  l'andamento generale della festa dove ci siamo ritrovati in 67 partecipanti !!
Ho trovato una trattoria raggiungibile anche a piedi da casa, dove il sig. Tonino (a cui abbiamo consegnato  una pergamena dove lo abbiamo nominato ristoratore dell'anno) ci ha permesso di organizzare il tutto in modo privato;:cibo semplice, abbondante e gustoso, musica, palloncini, balli, cartelloni.....come torta, sempre per restare in tema,  un pandolce a forma di 5° C farcito di "Nutella" che è piaciuto da matti ...altro che panne creme e solite torte 
mappazzone :)))
Il regalo alle maestre sono stati dei voucher per il percorso benessere con massaggi presso le Terme di Milano, accompagnati da bigliettini che singolarmente i ragazzi hanno scritto esprimendo ciò che volevano per ogni insegnante e biglietto finale con copia della foto di classe prima, per "come eravamo" e quinta  per "come oggi siamo".... non è mancata neppure la filastrocca che ho composto prendendo spunto dalle prime 4 righe di una che avevo trovato "navigando" e che poi è sgorgata davvero dal cuore, non il mio  ma quello di rappresentante di una classe che mi ha sostenuto molto attivamente durante il "servizio" :DDD
Insomma, con modica spesa davvero una massima resa....grazie a tutti i ragazzi e, soprattutto, a tutti i genitori...vedervi tutti quanti soddisfatti, commossi e divertiti mi ha davvero arricchito..... e anche il vostro personale regalo (un bellissimo bouquet di rose rosse e un voucher per massaggio con pietre calde) mi ha riempito il cuore e l'anima di gioia !!!!














Arrivederci alla prossima.....ricordatevi mamme che in autunno abbiamo deciso di invadere le terme tutte assieme :))

PASSATO PRESENTE FUTURO

Si placa il brusio,
finisce il tramestio
dei bimbi indaffarati
sui banchi chinati.
I visi rivolti all'estate,
alle vacanze appena cominciate,
tre mesi volano in fretta
e la nuova scuola è già lì che aspetta.
A Settembre torneremo felici
Per trovare vecchi e nuovi amici.
Più grandi e Più cresciuti,
Un po’ curiosi e un po’ impauriti,
Percorreremo le nuove strade del sapere:
le nostre vecchie insegnanti di noi saranno fiere.
Partiti dal Topino Pino e arrivati alle prove Invalsi
Percorreremo nuove vie senza fare passi falsi
Perché in cinque anni abbiamo imparato
Che l’amore e ognuno di noi va rispettato,
Che l’amicizia è qualcosa che ci lega
E la conoscenza non è solo quel che si spiega.
Che la storia è una ricerca
E la matematica è una scoperta.
Che ogni giorno nella vita faremo
Tesoro di ciò che riceveremo.
Per questo e altro ancora,
non vi dimenticheremo !






4 commenti:

  1. Grande Ramona...come sempre ..:)

    RispondiElimina
  2. grandi voi che avete risposto con entusiasmo :DDDDD

    RispondiElimina
  3. PENSIERI DI FINE ANNO SCOLASTICO
    Cinque anni sono passati......
    Mi sembra ieri che abbiamo accolto questo gruppo di bambini, timorosi ed insicuri e li abbiamo visti crescere,maturare, cercando di guidarli nella conquista di nuove conoscenze e, soprattutto, nel rispetto dei valori civili.
    Ma il nostro impegno sarebbe stato vano se non avessimo trovato la collaborazione di questo fantastico gruppo di genitori e, in particolare, la tua preziosa disponibilità.
    Grazie Ramona, per il tuo impegno e la pazienza mostrata in questi anni.


    VOGLIO CONGEDARMI CON QUESTA POESIA....E'LA MIA GUIDA, IL MIO CREDO.

    C'E' CHI INSEGNA
    C'è chi insegna
    guidando gli altri come cavalli
    passo per passo:
    forse c’è chi si sente soddisfatto
    così guidato.
    C’è chi insegna lodando
    quanto trova di buono e divertendo:
    c’è pure chi si sente soddisfatto
    essendo incoraggiato.

    C’è pure chi educa, senza nascondere
    l’assurdo ch’è nel mondo, aperto ad ogni
    sviluppo ma cercando
    d’essere franco all’altro come a sé,
    sognando gli altri come ora non sono:
    ciascuno cresce solo se sognato.
    di
    Danilo Dolci
    MAESTRA DANIELA

    RispondiElimina